Bruscia

La Cantina Bruscia rappresenta l’attuale capitolo di una lunga tradizione famigliare che, iniziata in tempi lontani, dalla prima metà del XIX secolo, si tramanda la cultura e i valori dell’arte enologica.
Ciascun discendente di ben quattro generazioni, a partire da Bruscia Modesto, vive, lotta e ama il proprio lavoro di viticoltore, trasudando tanta fatica ma ottenendo grandi soddisfazioni.
Il patrimonio viticolo si sviluppa con il figlio Bruscia Vittorio, che si distingue già per la produzione di un ottimo vino proveniente dalle uve del Bianchello del Metauro, Sangiovese, Cabernet e Sauvignon.
A Spicello, una piccola frazione del comune di San Giorgio di Pesaro, nasce il primo vigneto, piantato da Bruscia Osvaldo, il primogenito di Vittorio e Adele Filippetti.
Poi continua la storia della Cantina Bruscia. Negli anni ’60 il duro lavoro e lo spiccato spirito imprenditoriale porta la famiglia Bruscia ad essere proprietaria di svariati appezzamenti di terreno, sviluppando particolarmente la viticoltura in 30 ettari di terreno.
I fratelli di Osvaldo Tullio e Dino sono i due fondatori, nonché le colonne portanti della cantina Bruscia, dove attualmente lavorano Davide e Paolo (figli di Dino) con Stefano e Modestino (figli di Tullio).
L’attività vitivinicola è cresciuta grazie alla quarta generazione che si dedica con estrema professionalità e grande slancio nella produzione, dopo aver costruito una nuova cantina di oltre 800 mq.
L’accogliente struttura è costante meta di numerose visite per la degustazione dei preziosi vini biologici, che sono molto apprezzati sia in Italia sia all’estero.
L’incessante voglia di perfezionarsi e di mettersi in gioco fa parte del DNA della famiglia, che vanta una lunga storia e tradizione, qualità e stima riconosciute con l’assegnazione di numerosi premi nazionali e internazionali.
Crescere e migliorare sempre nel rispetto dei valori e della tradizione è l’obiettivo della famiglia Bruscia.

Informazioni

Ulteriori informazioni
Indirizzo: Strada Cerasa 11/a 61039 San Costanzo (Pu) – Marche, Italia.
Telefono: +39 0721/954801
E-Mail: info@brusciavini.it
Sito Internet : https://www.brusciavini.it/

IL FAMOSO GROTTINO

Lorem ipsuCARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Visivo: Colore giallo paglierino;
Olfattivo: Aromi floreali di rosa e fruttati di litchi;
Gusto-olfattivo: Ottima struttura ed acidità in bocca, molto persistente con una sensazione salina.
SCHEDA TECNICA
Tipo Bianco secco
Categoria Premium
Zona di produzione San Costanzo (Pesaro-Urbino) – Marche
Vitigno 100% Famoso di Pesaro
Ubicazione vigneti 200 mt slm
Esposizione vigneti sud – sud est
Forma di allevamento l’impianto in spalliera
Età dell’impianto in media 4 anni
Tipologia terreno argilloso / calcareo
Ceppi per ettaro 3000
Resa per ettaro 10 Ton/Ha
Vendemmia Metà settembre
Tipo di raccolta uve vendemmiate a mano ed in piccole casse
Vinificazione pressatura soffice a grappolo intero, decantazione statica dei mosti a freddo. Fermentazione a temperatura controllata in acciaio. 6 mesi di affinamento in acciaio.
Titolo alcolomentrico 14% in vol.
Temperatura di servizio 12°/14° in calici di media ampiezzam dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

 

BRU ROSE

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Visivo: Colore: rosa tenue con riflessi violacei;
Bolla fine e persistente.
Olfattivo: Naso: intensi aromi fiorali (viola) e fruttate (ribes, fragola);
Gusto-olfattivo: Bocca: attacco morbido, ben equilibrato tra dolcezza acidità e bollicine. Buona sapidità e persistenza.
SCHEDA TECNICA
Tipo Vino spumante Rosato
Categoria Premium
Zona di produzione San Costanzo (Pesaro-Urbino) – Marche
Vitigno Sangiovese
Ubicazione vigneti 200 mt slm
Esposizione vigneti sud-ovest
Forma di allevamento cordone speronato
Data impianto 2003/2009
Tipologia terreno Argilloso, calcareo e sabbioso
Ceppi per ettaro 3000
Resa per pianta 1,5-2 Kg/pianta
Vendemmia inizio settembre
Tipo di raccolta uve vendemmiate a mano ed in piccole casse
Vinificazione Pressatura soffice, decantazione statica del mosto a freddo e fermentazione a temperatura controllata con lieviti selezionati. Rifermentazione in autoclave.
Titolo alcolomentrico 12% in vol.
Temperatura di servizio 10-12°
Abbinamenti Antipasti, piatti a base di pesce, primi piatti, carni bianche, formaggi freschi o come aperitivo

 

Divin Amòr

ARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Visivo: Colore dorato con riflessi leggermente ocrati;
Olfattivo: Al naso si esprime un bouquet di differenti aromi: zafferano, miele, scorze d’arancia, mela cotta, caramello;
Gusto-olfattivo: In bocca presenta un attacco morbido, con un buon equilibrio; zuccheri acidi nel mezzo bocca, con un finale opulento con note retro nasali di zafferano e spezie.
SCHEDA TECNICA
Tipo Bianco fermo, dolce
Zona di produzione San Costanzo (Pesaro-Urbino) – Marche
Vitigno 100% Bianchello o Biancame
Ubicazione vigneti 200 mt slm
Esposizione vigneti sud – sud est
Forma di allevamento l’impianto in spalliera; cortina centrale
Età dell’impianto in media 10 anni
Tipologia terreno argilloso / calcareo con componente sabbiosa
Ceppi per ettaro 3000
Resa per ettaro 7 Ton/Ha
Vendemmia Scelta dei grappoli migliori prima della vendemmia delle uve bianche. Messa in cassette con velo-non velo.
Apassimento in cassette per 4-5 mesi
Vinificazione pressatura soffice a grappolo intero, decantazione statica, fermentazione in barriques
Titolo alcolomentrico 12,5% in vol.
Temperatura di servizio 14-16°